Newsletter

Iscriviti alla nuova newsletter di Green Cross Italia!

Immagini per la Terra

banner-ixt-greencross

Le nostre campagne

Acqua-for-life

Iniziative internazionali

Legalità e rispetto dell’ambiente: Green Cross Italia vince il Premio Educals PDF Stampa E-mail
20171018_premio-educals-comune-di-montesilvano_02Il riconoscimento è stato consegnato dalla professoressa Maria Falcone, sorella del magistrato Giovanni

Per l’azione venticinquennale di orientamento ed educazione ambientale svolta nelle scuole con il concorso Immagini per la Terra”. Con questa motivazione il Comune di Montesilvano  (Pe) ha assegnato il Premio Educals al presidente di Green Cross Italia Elio Pacilio durante la cerimonia che si è svolta venerdì 20 ottobre nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “Corradino D’Ascanio”.

A consegnare il riconoscimento, che fin dal 2007 chiama a raccolta le personalità che più si sono contraddistinte per aver promosso i valori della legalità e della cultura, è stata la professoressa Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso dalla mafia e presidente della Fondazione Falcone, che da sempre riserva un’attenzione privilegiata al mondo dei giovani ed ha fatto dell’educazione alla legalità il pilastro portante della sua attività educativa. In passato, proprio a riguardo dei temi ecologici, aveva sollecitato i giovani a trasformarsi in “sentinelle dell’ambiente”.

All’incontro hanno preso parte oltre 250 studenti, in rappresentanza di tutte le scuole delle province abruzzesi che nel corso dell’anno scolastico 2016/2017 hanno individuato i comportamenti “meritevoli di essere premiati” attraverso attività di service learning, educazione al volontariato e alla legalità.

20171018_maria-falcone-assegna-premio-educals-del-comune-di-montesilvano_lowQuello di “Educals” è un percorso ideato dall’avvocato Federico Gentilini che coinvolge le scuole di ogni ordine e grado, stabilendo un filo rosso che guida bambini e ragazzi verso l’impegno continuo nella società e sul territorio. L’VIII edizione, dal titolo “Agonismo per la legalità”, assume un valore speciale nell’anno in cui ricorre il 25° anniversario della strage di Capaci, in cui furono trucidati Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta.

«La cultura della legalità - dichiara il presidente Elio Pacilio - non può eludere la questione ambientale con cui è strettamente legata. Infatti, il rispetto delle leggi in difesa dell’ambiente rappresenta una necessità inderogabile per l’intera comunità che, di fronte al crescente e indiscriminato sfruttamento delle risorse naturali, rischia di compromettere il futuro della vita sul Pianeta. Oggi educazione civica ed educazione ambientale sono parte della stessa sfida. In questo contesto, un modo per dare seguito all’operato di chi ha sacrificato la propria vita per la legalità è quello di coltivare progetti educativi che favoriscano un senso di responsabilità civica e facciano emergere il sapere, le energie e i talenti su cui il nostro territorio deve puntare per dare una svolta al proprio futuro».

20 OTT 2017
AddThis Social Bookmark Button
 

Iniziative

 

banner-gerini

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Informativa Cookie.

Continuando a navigare sul sito, accetti di utilizzare i cookies.

EU Cookie Directive Module Information