Newsletter

Iscriviti alla nuova newsletter di Green Cross Italia!

Immagini per la Terra

banner-ixt-greencross

Water grabbing

Iniziative internazionali

Senegal, Green Cross ed ENEA rafforzano la collaborazione a supporto del progetto Freddas PDF Stampa E-mail

20140411_impianto1Online un modello di simulazione energetica messo a punto dall’Unità UTMEA per testare la validità degli impianti realizzati da Green Cross in Senegal

Sviluppare, applicare e diffondere modelli di simulazione di impianti che utilizzano fonti rinnovabili per l’irrigazione dei campi, l’elettrificazione delle aree rurali e la conservazione degli alimenti. Entra nel vivo la collaborazione tra Green Cross ed Enea nell’ambito di “Freddas - Terre di confine”, il progetto che la nostra Ong ha lanciato in Senegal grazie al cofinanziamento della Cooperazione italiana allo Sviluppo del Ministero degli Affari esteri.

Il primo modello di simulazione, realizzato dall’ingegnere Marco Stefanoni dell’UTMEA - Unità Tecnica Modellistica Energetica Ambientale - di ENEA, ha permesso di testare la validità degli impianti di irrigazione “goccia a goccia” e fotovoltaico che la nostra Ong sta realizzando nei villaggi di Gouriki Samba Diom, nella regione di Matam, e Bokhol, nella regione di Saint Louis.

20140411_impiantoIl modello, infatti, fornisce un bilancio energetico, economico ed emissivo: contiene ad esempio procedimenti di calcolo che, in base alle dimensioni dell’impianto, permettono di stimare la portata, le perdite di carico e altre caratteristiche del sistema di irrigazione goccia a goccia, così come il fabbisogno energetico medio giornaliero e la copertura assicurata dall’impianto fotovoltaico. Interessanti, inoltre, le simulazioni che consentono di valutare le modalità e i tempi di ritorno del capitale investito nonché il risparmio delle emissioni di CO2, che sarebbero state prodotte con l’impiego dei combustibili fossili se non avessimo attivato l’irrigazione solare.

Inserendo i dati del progetto Freddas nel modello realizzato da Stefanoni, si scopre che, grazie al nuovo impianto di irrigazione che stiamo realizzando per la comunità di Gouriki Samba Diom, gli agricoltori potranno abbattere l’uso del gasolio del 90%, pompare l’acqua necessaria per l’irrigazione riducendo di circa la metà la spesa monetaria per metro cubo di acqua pompata sui terreni ed evitare l’immissione di circa 59.000 chilogrammi di CO2 in atmosfera ogni anno.

«Il supporto tecnico dell’ENEA e la costante collaborazione si sta rilevando molto importante per il progetto Freddas - dichiara il presidente di Green Cross Italia Elio Pacilio -. In particolare, la modellistica ambientale costituisce un elemento fondamentale nei processi di previsione e gestione, per la razionalizzazione delle risorse e una più efficace azione sul territorio, e mette a disposizione dei tecnici locali uno strumento semplice per uno sviluppo certo e certificato del solare in Senegal».

20131029_diario-senegal5Elemento di particolare positività di questa collaborazione con l’ENEA è la messa a disposizione del modello anche per gli studenti del Master in energia solare fotovoltaica dell’Università Gaston Berger di Saint Louis (la sola Università di tutto il Nord del Paese), che potranno utilizzare questo supporto online per dimensionare le prossime installazioni fotovoltaiche.

La “partita energia” è una delle priorità nazionali assolute per il Senegal, Paese che non ha risorse energetiche proprie ed è alla ricerca di fonti di energia che possano permettere uno sviluppo e costi economici ed ambientali più sostenibili.

Il modello ENEA è scaricabile gratuitamente e fornisce un valido supporto sia ai tecnici Senegalesi, per favorire il processo di autovalutazione degli impianti, sia al settore dell’educazione (università, centri di formazione professionale, ecc.) e alle imprese start-up che, a livello locale, vogliano sviluppare un’offerta di impianti che utilizzano fonti rinnovabili.

Clicca qui per scaricare il modello

Clicca qui per maggiori informazioni sul progetto
AddThis Social Bookmark Button
 

Iniziative

 

banner-gerini

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Informativa Cookie.

Continuando a navigare sul sito, accetti di utilizzare i cookies.

EU Cookie Directive Module Information